mercoledì 31 dicembre 2014

Monthly Recap + January TRL


Lo so, lo so! In questa settimana sono praticamente sparita dai radar di blogger ma sapete una cosa? Questo stacco mi serviva proprio! Ho passato del tempo in famiglia, ho letto (non molto a dire il vero), e ho studiato (sigh). Naturalmente ho anche mangiato forse un tantino, ma giusto un tantino, più del dovuto... *coff coff*
Tra un morso di pandoro e l'altro sono comunque riuscita a scrivere il recap del mese!

Letture di Dicembre
Davvero poche... e dire che ero partita così bene! ;_;
The Education of Alice Wells || Crane || Meno Cinque alla Felicità || La Corsa delle Onde || The Young Elites
Avevo anche iniziato a leggere Plenilune che ho poi abbandonato perché la storia procedeva davvero lenta e sinceramente la protagonista mi dava sui nervi... TwT
Attualmente sto anche leggendo IronSide, sempre nella TRL di questo mese e al momento della pubblicazione di questo post spero di averlo concluso! :D


December To Read List
Mi piacerebbe riuscire a leggere tutti i libri della lista di Novembre ma credo che sia meglio variare un pò! Anche perché vorrei provare a comprare altri libri cartacei solo dopo aver concluso un numero equivalente di libri che già possiedo! Almeno così la mia pila di libri non crescerà esponenzialmente.
Visto le mie buone intenzioni? Non so quanto potrebbero durare... mi sono distratta un attimo e sono finita, davvero non so come, su bookdepository. *è un caso perso*
Più due libri misteriosi di cui vi parlerò nella prossima puntata di Sai che C'è di Nuovo? Sto aspettando a parlarne perché ho ricevuto anche un buono per la feltrinelli e vorrei prendere qualche bel libro prima di svelarvi cosa mi hanno regalato le mie Bookish Sisters!

Qualche Numero
Followers: 236
Goodreads Reading Challenge: 68 libri letti su 50
Let's Read in English: 4 libri letti
Serie Iniziate: 2
Serie Continuate: 0
Serie Concluse: 1
Stand-alone & Companion: 3
A to Z Reading Challenge: fallita per 9 lettere

Sembra ieri che io abbia deciso di aprire questo piccolo angolino che fra poco meno di un mese compirà un anno di vita! Grazie a tutti per avermi seguito in questa  nuova avventura. Non resta che augurare Buon Anno a voi e ai vostri cari! :*
Nym


mercoledì 24 dicembre 2014

Top Ten Tuesday #30: Libri che mi piacerebbe ricevere da Babbo Natale

Arriva con un giorno di ritardo il nuovo appuntamento tutto natalizio con la Top Ten Tuesday, ideata da Broke and the Bookish, di questa settimana! B&tB questa volta ci chiede la Top Ten Books I wouldn't mind Santa bringing this Year, ovvero la Top Ten dei libri che mi piacerebbe ricevere da Babbo Natale! *-*

Antigoddess di Kendare Blake. Perché voi sapete quanto io adori la mitologia!
Days of Blood and Starlight di Laini Taylor. Oh, Laini! Col finale del primo libro mi hai lasciato in lacrime.
Jackaby di William Ritter. Ho grandi aspettative per questo libro!

Wicked di Jennifer L. Armentrout. Ambientato a New Orleans... ho detto tutto!
Crown of Ice di Vicki L. Weavil. Ispirato alla favola della Regina delle Nevi. **
The Winner's Curse di Marie Rutkoski. Voi non capite quanto io desideri questo libro. Argh.

Snow like Ashes di Sara Raasch. Ne ho sentito parlare così bene!
Exquisite Captive di Heather Demetrios. La protagonista è un genio della lampada... non è una cosa meravigliosa?
Beware the Wild di Natalie C. Parker. Storia un pò dark che mi attira immensamente!!

E per finire, il mastodontico Mondo del Ghiaccio e del Fuoco del buon (si fa per dire) vecchio Zio Martin. *sospira*

Voi cosa vorreste riceve da Babbo Natale quest'anno? :D
Nym


lunedì 22 dicembre 2014

Review time: The Young Elites di Marie Lu

The Young Elites
The Young Elites, #1
Marie Lu
355 pagine
Inedito in Italia
Sono stanca di essere usata, ferita, e gettata da parte. Adelina Amouteru è una sopravvissuta della blood fever.
Un decennio fa, la malattia mortale si diffuse nella sua nazione. Molti degli infettati morirono, mentre molti dei bambini sopravvissuti furono lasciati con degli strani segni. I capelli neri di Adelina diventarono argentei, le sue ciglia pallide, e adesso possiede una cicatrice frastagliata là dove una volta aveva il suo occhio sinistro. Il padre crudele credeva lei fosse un malfetto, un abominio, rovinando il buon nome della famiglia e impedendo loro di raggiungere la fortuna. Ma si crede che alcuni dei sopravvissuti alla febbre abbiano molto più che cicatrici—si crede possiedano misteriosi e potenti doni, e sebbene le loro identità rimangano segrete, sono chiamati la Giovane Elité.
Teren Santoro lavora per il re. Come leader dell'Inquisition Axis, è il suo lavoro cercare la Young Elites, per distruggerli prima che loro possano distruggere la nazione. Crede che la Young Elites sia pericolosa e vendicativa, ma è lo stesso Teren che potrebbe possedere il segreto più oscuro di tutti. Enzo Valenciano è un membro della Dagger Society. Questa setta segreta di Young Elites cerca altri come loro prima che sia l'Inquisition Axis a trovarli. Ma quando i Daggers trovano Adelina, scoprono qualcuno con poteri mai visti. Adelina vuole credere che Enzo sia dalla sua parte, e che Teren sia il vero nemico. Ma le vite di questi tre si scontreranno in modi inaspettati, e ogni combattimento diverrà una battaglia personale. Ma di una cosa sono tutti certi: Adelina ha delle abilità che non dovrebbero appartenere a questo mondo. Nel suo cuore un'oscurità vendicativa. E un desiderio di distruggere chiunque osi frapporsi a lei.
Adesso è il mio turno. Il mio turno di ferire.

Rullo di tamburi, signori e signore, Nym ha una confessione da farvi: The Young Elites è diventato la mia nuova ossessione. *____*
Lo avevo adocchiato da tempo, e in molti ne hanno parlato bene e come spesso mi accade questo è fonte di preoccupazione. XD
Mi è capitato spesso che libri tanto osannati e con un alto rating non mi avessero poi esaltata così tanto (vedasi Anna and The French Kiss), quindi con The Young Elites sono partita piuttosto cauta ma è stato tutta una preoccupazione inutile!

They think they can keep me out, but it does not matter how many locks they hang at the entrance. There is always another door.

Da dove iniziare? Forse dalla fantastica ambientazione dai toni dell'Italia rinascimentale? Canali che ricordano quelli di Venezia, corse di cavalli come quelle del ben noto palio di Siena e per finire Catacombe sotto la città! Sono tutti elementi ben utilizzati dalla Lu per dare atmosfera ad un paese che esiste solo nella fantasia dell'autrice. Una città che io ho immaginato dai toni cupi e piena di pericoli, sovrastata dalla Torre dell'Inquisition Axis, il cui scopo è quello di mantenere l'ordine e la disciplina.

L'atmosfera non manca dunque e con essa i personaggi che mi hanno permesso di innamorarmi senza scampo della storia narrata dalla Lu. Sebbene l'inizio sia forse un pò lento, il libri si fa leggere con facilità e le pagine scorrono veloci facendoci però subire il fascino di questo nuovo mondo! Ho particolarmente apprezzato le diverse citazioni all'inizi di quasi tutti i capitoli. In un certo senso, danno un passato a questa nazione, la fanno sembrare più reale perché le viene data una propria letteratura.

Protagonista è Adelina, ragazza sopravvissuta alla blood fever non senza conseguenze. Dai capelli ora argentei a con una cicatrice che le copre parte del volto, Adelina non è un personaggio facile. Nella sua adolescenza ha subito le crudeltà del padre che l'ha sempre trattata malamente perché una malfetto senza neanche un briciolo di potere come si sussurra abbiano alcuni dei sopravvissuti alla blood fever. Ma è davvero così?

Nella storia seguiamo lo sviluppo di Adelina, capiamo come i suoi rapporti in famiglia l'abbiano segnata inevitabilmente, come si sia sempre sentita messa da parte o voluta solo perché di utilità a piani altrui. Ma non è solo lei a narrare questa storia. Ai capitoli di Adelina vengono infatti inseriti altri punti di vista, per darci così un quadro della situazione più ampio nonché per darci ulteriore materiale su cui sclerare! XD

Un inizio lento, come dicevo prima, ma è a circa nell'ultimo terzo del libro che le cose iniziano a precipitare sempre di più, a diventare incalzanti, costringendoti quindi a non mettere giù il libro fino a quando non si è letta l'ultima pagina! A quel punto non resta che disperarsi nell'attesa nel secondo libro, The Rose Society.

La mia opinione: 4 stelle!
✭✭✭✭
Nym


venerdì 19 dicembre 2014

Review time: Meno Cinque alla Felicità di Virginia Bramati

Meno Cinque alla Felicità
Virginia Bramati
219 pagine
Mondadori
Dalla stessa autrice:
  

La storia raccontata dalla Bramati è una di quelle che ti scaldano il cuore, perfetta lettura natalizia da assaporare sotto la propria coperta preferita e in compagnia di una bevanda calda.
Leggere Meno cinque alla Felicità mi ha ricordato l'attesa del Natale che provavo alla mia infanzia, quel senso di clima natalizio che non provavo da molto tempo.

Che poi è la vera ragione per cui questa mattina sono passata al giornale, devo solo trovare il coraggio per farlo. Tutto qui.
Infatti adesso mi alzo e vado a parlargli.
Adesso tiro un bel respiro, mi alzo e vado a parlargli.
Adesso conto fino a dieci, tiro un bel respiro, mi alzo e vado a parlargli.
Una voce nella mia testa mi sprona: Forza, non cincischiare!
Sì, sì, adesso vado!,ribatto sempre mentalmente.

Ma la Bramati non ha per nulla trascurato il lato divertente della vita. Entrare nei pensieri di Costanza Moretti è certezza di avere sempre un sorriso sulle labbra nel corso di tutta la lettura! Costanza è una donna forte e l'ho trovata anche molto determinata. Non so voi, ma trovo il decidere di trasferirsi a New York per lavoro e lasciare il proprio paese una decisione difficile e molto coraggiosa! 
Tuttavia, una voce insistente (sì, avete capito bene! Una voce nella sua testa) le chiede di ritornare nel suo paese di origine per aiutare madre e sorella nella gestione dell'attività di famiglia. Dopo la scomparsa del padre, il morale in casa Moretti era decisamente a terra e la preparazione per il pranzo di Natale, fatto in grande stile come da tradizione Moretti, è ferma a zero.

Una protagonista simpatica quindi, ma non solo. A farle compagnia ci sono tutta una serie di personaggi secondari che danno alla storia quel calore di familiarità. C'è la sorella un pò tra le nuvole e ci sono i due nipotini da spupazzare di baci. Nuccia, in particolare è quella che pi è piaciuta di più! Ha una vera passione per i nomi e per le tre oche Priscilla, Penelope e Gedeone.

C'è un Natale da salvare, ma non finisce qui! Che sia il caso di fare due chiacchiere con l'affascinante affittuario dall'altrettanto affascinante nome? ... Forse. Perché una cosa è certa, tra il trovare una degna sostituzione delle portate principali ormai divenute migliori amiche della nipote e andare a raccogliere il vischio, la neve ci mette lo zampino e un rapporto non iniziato nel migliore dei modi si trasforma presto in qualcosa di più! Se quel qualcosa, o meglio qualcuno, possiede dei meravigliosi occhi verdi, beh... Ancora meglio. :3

Se cercate una storia divertente, leggera e dal perfetto clima natalizio, non lasciatevi sfuggire questo libro! Adesso scusatemi ma penso proprio di fare un salto in libreria per prendere il primo libro della Bramati, Tutta colpa della Neve (e anche un pò di New York)!

La mia opinione: 4 stelle!
✭✭✭✭
Nym



mercoledì 17 dicembre 2014

The Mad Hatter's tea party #4: Vision e la Gioia di Vivere





Nuovo Cappellaio (sono sempre io, ma con un vestito nuovo), nuovi tea, nuova libertà. Cosa si può desiderare di più?
Ve lo dico io: LIBRI! Più libri di quanti possiamo immaginare, più libri di quanti ne potremmo mai vedere e più autori da poter amare e supplicare.
Ma per questo ritorno parliamo di un'amica che abbiamo già conosciuto: Angela C. Ryan.


Sinossi: 
Dopo aver scoperto di essere in grado di prevedere il futuro grazie al suo DNA ibrido, Abby Allen deve fare i conti con una delle peggiori visioni che le capita di avere: quella che le svela la morte di Kevan, l’alieno di cui è innamorata, il suo personale Superman, che a quanto pare sacrificherà la sua vita per salvare quella di lei. Sceglie quindi di stargli lontana, ma più lei si allontana, più Kevan le si avvicina, conscio ormai di non poter più fare a meno della “colorata” presenza di Abby. Riuscirà la ragazza a tenere fede ai suoi propositi, o le lusinghe dell’alieno avranno la meglio sulla sua volontà? Nel frattempo, la lotta contro i Niviuxiani, la razza aliena a cui appartiene Kevan, prosegue senza esclusione di colpi. Abby, Kevan, Dakota, compagna d’armi di Kevan, e Jay, l’Ibrido in grado di generare il fuoco, intraprendono un viaggio che dovrebbe portarli al sicuro. Ma le cose non andranno come previsto, perché si sa, il futuro riserva sempre delle sorprese. I ragazzi si ritroveranno al punto di partenza e l’incubo della cattura si abbatte di nuovo sulle loro vite. Abby e Kevan dovranno perciò incontrare il triste epilogo che è stato scritto per loro, o forse il futuro può essere ingannato? Dopo Hunted, primo libro della serie Star Heroes Chronicles, Vision svela e conclude le vicende che vedono protagonisti i due ragazzi, e ci dirà finalmente qual è il destino che li aspetta. 

Il suo Hunted mi aveva lasciato estasiata.
Abby mi aveva fatto morire dal ridere (e aveva riabilitato tutte le Abby del mondo), Kevan mi aveva lasciato sognante e Jay si era fatto amare come non mai. Solo Dakota mi aveva lasciato un retrogusto amaro come un tea lasciato troppo in infusione. Anche se aveva capito dove aveva sbagliato, Dakota era ancora immatura.

Dopo il riassunto delle puntate precedenti, passiamo alle cose serie: Vision, il secondo capitolo di questa delle Star Heroes Chronicles.
Abbiamo una Abby più matura ma non per questo meno ottimista.

Allegria e ottimismo sono la base
del Joie de Vivre e di Abby!
Determinata a tutti i costi, mi ha messo allegria e voglia sorridere anche se la situazione era spesso disperata. Si sa, quando qualcuno vicino a noi è positivo, spesso ci viene trasmesso. Queste erano le mie sensazioni leggendo i punti di vista di Abby, una ragazza che si trova in una guerra più grande di lei e che vuole credere che tutto si risolverà per il meglio.

Casualmente, queste sensazioni le ho vissute con uno splendido infuso di frutti che la mia negoziante di fiducia aveva pronto. Era stata una giornata lunga e diverse ore mi separavano dai miei amati libri, e, visto che era aperta ho fatto un salto dentro il negozio per prendermi qualche buona tisana che mi risollevasse l'umore e...sorpresa!
Luka Sulic dei 2Cellos, toglietegli il clavicembalo,
dategli un accendino e avrete il mio Jay!
Sono stata investita da un profumo di frutti esotici e l'allegria della menta in sottofondo. Quando l'ho assaggiato non ho potuto fare a meno di pensare ai gelati alla frutta di cui vado ghiotta d'estate e a Abby.

Sì, perchè il Joie de Vivre è proprio come Abby, trasmette allegria con le sue note di dolci frutti e i petali di rosa che non si può non associare a Abby e Kevan, un amore dolcissimo che va goduto appieno. La frizzante menta in sottofondo erano senz'altro Dakota e Jay, qui più complessi, maturi e degni di attenzione e meritano un approfondimento (ringraziamo Angela, presto avremo lo spinoff su questi due), per loro non ho ancora un tea, ma una versione di Clocks che vi metto più sotto. Conto i minuti che mi separano da loro!Devo assolutamente avere lo spinoff

Vision è senza alcun dubbio un inno alla Joie de Vivre, anche se ci sono delle note disperate nella storia e personaggi che hanno bisogno di trovare una strada tutta loro, niente può offuscare il momento in cui ho finito l'ultima pagina e mi sono ritrovata con un sorriso sulle labbra per la gioia di vivere di Abby, la sua allegria e il suo ottimismo.



Jay e Dakota, vi attendo al varco!



Nota: Se questo tea vi ha incuriosito, vi ricordo che è acquistabile insieme agli altri che vi presento  sull'ADG Maison, presente anche su Facebook!


Viola

lunedì 15 dicembre 2014

From my Wishlist #15


From my Wishlist è una rubrica a cadenza settimanale ideata da Giusy di Divoratori di Libri. Se volete partecipare vi basterà condividere tre libri della vostra lista dei desideri che rientrano nel tema della settimana! Il tema di oggi è:
Tre Libri Sul Natale

Mentre Fuori Nevica
O'Neil Brothers, #1
Sarah Morgan
336 Pagine
Harlequin Mondadori
Kayla Green è una maniaca del lavoro, il suo migliore amico è il pc e non può fare a meno di dormire con il cellulare a portata di mano. Non è tutto. Lei odia il Natale. E infatti, chi vorrebbe lavorare durante le festività se non lei, che da tempo ha smesso di credere nell’amore, in Santa Claus e ama definirsi un Signor Scrooge con pigiami alla moda. Così per Kayla è un sollievo scoprire di doversi occupare delle pubbliche relazioni di alberghi di lusso nel Vermont. Ecco, forse anche questa volta l’ha scampata. Ma chi crede ancora nel Natale, sa che è in grado di sprigionare una magia del tutto particolare e anche un incontro inatteso può rivelarsi qualcosa di più. Lì, tra montagne innevate, addobbi e luci scintillanti Kayla respira una strana atmosfera. E se Jackson O’Neil, titolare dell’impresa, non fosse solo l’ennesimo appuntamento in agenda ma il suo regalo di Natale?


Frigid
Frigid, #1
J. Lynn aka Jennifer L. Armentrout
252 Pagine
Inedito in Italia
Per la ventunenne Sydney, essere innamorata di Kyler non è nulla di nuovo. Sono migliori amici fin da quando lui la spinse al parco giochi e lei gli fece mangiare una torta di fango. Ad un certo punto, lei si è innamorata di lui e non una semplice cotta. Il problema? Kyler è un vero puttaniere. Non sta mai con la stessa ragazza più di qualche notte, ed essendo questo il loro ultimo anno di college, Syd non vuole rischiare la loro amicizia dichiarandosi. Kyler ha sempre messo Syd su un piedistallo troppo alto per lui da afferrare. Per lui, lei è perfetta ed è tutto. Ma questi sentimenti che lui ha per lei, li ha sempre nascosti o si è concentrato su qualsiasi altra ragazza. Dopo tutto, Kyler sarà sempre il ragazzo povero dalla parte sbagliata delle strada, e Syd resterà sempre la ragazza che non potrà mai avere. Ma quando sono costretti insieme in uno ski resort a causa di una massiva tempesta di neve non c'è nulla che possa fermare i sentimenti che provano l'un l'altra dal venire alla luce. Può la loro amicizia sopravvivere all'attrazione? 

The Winter People
The Winter People, #1
Rebekah L. Purdy
320 pagine
Inedito in Italia
Salome Montgomery ha paura dell'inverno—il gelo, la neve, il ghiaccio, ma più di ogni cosa, lo stagno ghiacciato in cui cadde da bambina. Perseguitata da voci ed immagini di strani essere che la misero in salvo, non ha dimenticato il loro avvertimento di "stare alla larga". Per undici anni, ha evitato i boschi invernali, lo stagno, e le tenebre che si annidano nelle vicinanze. Ma quando la salute cagionevole porta i suoi nonni in Arizzona, le viene lasciato il compito di curare la tenuta. Questo include i "doni speciali" che devono essere lasciati nel retro della proprietà.
 
 Salome scopre di essere una giocatrice chiave in un mondo che ha cercato per anni di evitare. Al centro di questo mondo c'è il bello e strano Nevin, che incontro quando lo scopre ad intrufolarsi nella proprietà di famiglia. Maledetto con oscuri segreti e la conoscenza delle creature nella foresta, le sue interazioni con Salome portano la sua vita verso nuove direzioni. 

Ho cercato di restare il più possibile vicino al tema della settimana ma ho, ahimè, scoperto d non avere molti libri sul Natale in wishlist! Neve e gelo in abbondanza ma sulle festività natalizie quasi il nulla assoluto! XD 
Spero comunque di aver scelto bene e di aver stuzzicato almeno un pò la vostra curiosità! Ammetto che quel che mi attira meno di tutti è Frigid mentre The Winter People sembra davvero interessante! Spero di poterlo leggere presto!
Ed infine, Mentre Fuori Nevica sembra una perfetta lettura pomeridiana da fare sotto le coperte! 

Quale libro vi attira di più?
Avete qualche libro sul Natale da consigliarmi?
Nym

mercoledì 10 dicembre 2014

WWW... Wednesdays #22

Un pò sottostress per via della sessione invernale, quale modo migliore di prendersi una piccola pausa per condividere con voi la mia settimana librosa? *^*
[rubrica ideata da Should be Reading]


What are you Currently Reading?
Ho finalmente preso in mano La Corsa delle Onde per partecipare al GdL organizzato da Divoratori di Libri. In realtà si tratta di una rilettura. Ma l'autrice è la Stiefvater quindi ho approfittato subito della lettura di gruppo per immergermi nuovamente in questa storia!
Ho anche letto qualche pagina di The Young Elites. Davvero poche per poter dire qualcosa se non che le premesse per piacermi ci sono tutte!

What did you Recently finish Reading?
Ho divorato il libro della Wolf e sono riuscita finalmente a terminare Crane della Rourke. Libro con cui ho ancora dei sentimenti contrastanti di cui spero di parlarvi meglio nella recensione.
Ho finito anche Meno cinque alla felicità, perfetta storia natalizia!

What do you think you will read next?
Sono piuttosto indecisa, i libri che più mi attirano al momento sono IronSide, Plenilune e Daughter of the Blood. Voi quale dei tre pensante dovrei leggere per primo? :)

Fine del recap! Adesso aspetto di leggere i vostri! :D
Nym

martedì 9 dicembre 2014

Top Ten Tuesday #29: Il Top degli autori letti nel 2014


Vi sono mancata? La causa della mia sparizione di questi tre giorni è tutta dovuta al ponte dell'Immacolata che mi ha immancabilmente e inesorabilmente fagocitata nelle attività familiari e natalizie. E dato che anche l'anno è ormai agli sgoccioli le ragazze di The Broke and the Bookish ci chiedono la Top Ten dei nuovi (almeno per me) autori letti nel 2014. È sempre in parte divertente in parte nostalgico dover tirare le somme di un anno in dirittura d'arrivo... Ma non ci resta che arrotolarci le maniche e chiedere aiuto al buon goodreads, senza il quale io sarei ormai persa!

Tangled (Non cercarmi mai più), Emma Chase con il suo Drew, dongiovanni divertente e spassoso si è meritata un posto in questa top ten. 
Fangirl, forse il migliore dei libri letti quest'anno. Di sicuro resterà tra i miei preferiti per molto molto tempo quindi la Rowell si merita a gran voce un posto in questa classifica!


Sherry Thomas è riuscita ad ottenere un posto grazie a   The Burning Sky, magia, amore, maghi malvagi da sconfiggere e Viverne. Questo libro ha tutto! 
Cruel Beauty, retellering de la Bella e la Bestia! Bello, bello, BELLO! Rosamund Hodge, aspetto di leggere il tuo prossimo capolavoro!

Some Quiet Place, sebbene il secondo della serie non sia stato all'altezza Kelsey Sutton si è fatta adorare con questo primo libro. Non potevo non citarla!
Millennio di Fuoco, primo libro che leggo della Randall e sono sicura che non sarà l'ultimo!

 Sara Wolf con il suo Lovely Vicious. Indimenticabile!!
Written in Red, dalla penna di Anne Bishop. Leggerò tutto di questa donna. **

Il Tuo Meraviglioso Silenzio, di Katja Millay! Aspetto altri libri di questa promettente autrice!
Io sono Vera, di Alaisse Amehana. Autrice nostrana che con Io sono Vera mi ha fatto un pò sognare. *_*

Ecco la mia top ten!
Adesso aspetto le vostre. :D
Nym