sabato 28 febbraio 2015

In Libreria


Dato che avere la lista dei desideri già stracolma non è per nulla un deterrente per noi lettori riguardo l'aggiunta di nuovi titoli, ho pensato di condividere con voi alcune delle uscite degli ultimi mesi che rischiano di alleggerire il mio portafoglio se non mi do una regolata. XD
Ma... il libri non sono mai abbastanza!

Da Quando non ci Sei
Anouska Knight
Harlequin Mondadori

10, 90 euro
Holly lavora in una pasticceria, chi meglio di lei potrebbe sapere che la vita è fatta a strati, proprio come una ricca torta? Dopo la morte del marito si è rifugiata in una rassicurante quotidianità, dedicandosi solo alla sorella e ai dessert. Finché un giorno, consegnando un dolce, incontra l’enigmatico Ciaran Argyll. Le loro vite sono agli antipodi, ma l’attrazione non bada a certi dettagli: in fondo si può stare bene insieme anche se si è diversi come la panna e il cioccolato!



Due sole parole: romance e pasticceria. I miei due guilty pleasure per eccellenza. Lo voglio. Argh

Red Country
Joe Abercrombie
Gargoyle Books

24,90 euro
Shy Sud sperava di poter seppellire il suo cruento passato e cavalcare via con un bel sorriso sulla faccia, ma prima dovrà rispolverare le maniere forti per riprendersi la sua famiglia. E lei non è certo tipo da tirarsi indietro di fronte a ciò che è necessario fare. Così si metterà sulle tracce dei rapitori con un paio di buoi e il suo codardo patrigno Agnello a farle compagnia. Ma anche lui ha seppellito un sanguinoso passato e nelle Terre Remote, dove non c'è Legge, il passato non rimane a lungo sotto terra. Il loro viaggio li porterà per aride piane fino a una città di frontiera stritolata nella morsa dell'avidità, tra faide, duelli e massacri, e poi fino in cima alle inesplorate montagne verso la resa dei conti con gli Spettri. E come se tutto questo non fosse abbastanza, saranno costretti a una scomoda alleanza con Nicomo Cosca, il famigerato mercenario, e il suo scriteriato legale Tempio, due uomini di cui nessuno dovrebbe fidarsi.



Lo so, lo so. Non ho ancora letto nulla di Abercrombie, pur avendo già in libreria Il Mezzo Re. Ma ogni volta che vedo un suo nuovo libro mi ritrovo ad aggiungerlo inevitabilmente in wishlist.

Il Mondo di Cenere
Broken Destiny, #1
Jeaniene Frost
Harlequin Mondadori
In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino.
Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo. L'unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla.
Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy. Insieme cercano l'antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo.
Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.



Ho letto molti pareri positivi e qualcuno di negativo ma la trama mi ispira e il bad boy sembra davvero interessante *coff coff* inoltre si parla di mondi paralleli!

Forse un Giorno
Colleen Hoover
Leggereditore
Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita. È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare, ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di avere bisogno l’uno dell’altra...
Dall’autrice bestseller del New York Times Colleen Hoover, un’appassionata storia di amicizia, tradimento e romanticismo, sulle note di una musica che ispira una giovane donna e la aiuta a raccogliere i pezzi della propria vita.



Anche qui, mai letto nulla della Hoover e adesso anche mia madre si è messa a consigliarmela... Forse un giorno mi ispira, quindi... dritto in wishlist!

La fabbrica delle meaviglie
Sharon Cameron
Mondadori
Quando si diffonde il sospetto che lo zio stia dilapidando il patrimonio di famiglia, la diciassettenne Katherine viene mandata a controllare la situazione: si aspetta di incontrare un uomo sull'orlo della follia, ma scopre che lo zio George è invece un geniale inventore dalle abitudini eccentriche, che sostenta una vivace comunità di persone straordinarie come lui, salvate dagli insalubri bassifondi di Londra. Tutto si complica quando Katherine inizia a nutrire dei sentimenti per Lace, il giovane e affascinante apprendista dello zio, E questo è solo l'inizio: tra spie e sotterfugi, imboscate e tranelli, un pericolo insidioso cova nell'ombra; Katherine scopre che la rovina non incombe soltanto sul futuro del suo patrimonio, ma sul destino di tutta l'Inghilterra, in guerra contro la Francia. La lotta per sventare la catastrofe è appena cominciata.



Avevo adocchiato questo libro già dalla sua pubblicazione straniera, con quella magnifica cover e adesso che è arrivato anche da noi non voglio lasciarmelo sfuggire!

 Spero di resistere ma conoscendomi... è davvero difficile!

Avete già letto qualcuno di questi libri? Quale vi ispira di più?
Nym

giovedì 26 febbraio 2015

Review time: Una più uno di Jojo Moyes

Una Più Uno
Jojo Moyes
Mondadori
372 pagine




Tutti noi abbiamo incontrato almeno una volta un libro che ci spezzasse il cuore, che ce lo riducesse in così tanti piccoli pezzi che anche solo il tentare di rimetterlo insieme, complice anche la vista offuscata da lacrime che scendono copiose, sembra quasi impossibile. Beh, per me è stato il libro Io Prima di Te di Jojo Moyes, che mi aveva lasciato così distrutta che non credevo avrei mai più letto nulla di quest'autrice.
Ovviamente, dato che la mia coerenza alle volte rasenta proprio lo zero, mi sono ritrovata ad avere tra le mani un altro libro della talentuosa (e lo dico nonostante il pianto che mi aveva causato... o forse proprio per questo) Jojo Moyes.

Mai stata più felice di avere cambiato idea! Una più Uno ha rimesso a posto il mio cuore, che adesso palpita felice e pieno di speranze. Proprio questo il messaggio che la Moyes di vuole dare con Una più Uno. La vita spesso e volentieri è piena di errori e difficoltà, chi ne incontra di più e chi meno. Ma la differenza sta tutta nel modo in cui affrontiamo quel che ci troviamo di fronte. Il non arrendersi è la chiave vincente.

E lo sa bene Jess che, con due figli alle spalle e un ex marito scansafatiche, si divide tra l'accudire la famiglia e tanti piccoli lavori. È sempre in ritardo con le bollette ma non perde mai la grinta e non si ferma di fronte alle difficoltà, anzi fa di tutto per rendere felici Nicky e Tanzie.
Ma se la qualità migliore di Jess è la sua forza di volontà, quella di Ed è la gentilezza (e forse anche un pò di ingenuità). Loro due si incontrano per cause fortuite, sono persone completamente diverse, vengono da mondi diversi eppure si incontrano a metà. Imparano l'uno dall'altro, si confortano con piccole cose e il loro amore nasce in punta di piedi a bordo di un'auto che li porta alle Olimpiadi di Matematica che Tanzie deve vincere a tutti i costi se vuole frequentare una prestigiosa scuola adatta a genietti della matematica come lei.

Il personaggio che mi è piaciuto più di tutti è però Nicky. Figlio dell'ex marito di Jess, lo cresce come suo. Gli vuole bene come se fosse figlio suo. All'inizio della storia Nicky non se la passa tanto bene, preso di mira dai bulli del quartiere, se sente minacciato anche solo al dover portare a spasso il loro cane. Così quando Ed, incontra i tre, fermati dalla polizia perché Jess nella disperazione decide di mettersi in viaggio senza patente, decide di aiutare questi sconosciuti ad arrivare a destinazione. Una scelta che cambierà in meglio le vite di tutti.

Sebbene io non sia solita credere nel destino, con questa storia mi piace pensare che Jess e Ed si siano incontrati perché così era destinato ad essere, dal loro incontro nasce qualcosa di buono che ridà vita e un nuovo proposito ad entrambi.

Se non avete ancora letto nulla della Moyes, questo è il momento.
Se invece avete già letto qualcosa di suo... beh, che state aspettando a mettere le mani anche su questo piccolo gioiello?

La mia opinione: 5 stelle!
✭✭✭✭✭ 

Nym

mercoledì 25 febbraio 2015

WWW... Wednesdays #26


What are you Currently Reading?
Mi sono presa di coraggio e ho deciso di leggere il proseguimento, nonché penultimo capitolo, della storia di Adrian e Sydney. Sono solo all'inizio ma mi sento già a casa. :D 

What did you Recently finish Reading?
Price of a Kiss è stata una lettura divertente, la protagonista ha quel tipo di ironia che strappa sonore risate quasi ad ogni pagina. Si è andato a perdere un pò sul finale ma nel complesso è una lettura che consiglio! :D
The Selection... non mi è piaciuto. America l'ho trovata a mala pena sopportabile. Tutti quegli attacchi al Palazzo reale li ho trovati davvero ridicoli e per finire La Selezione non doveva essere un reality? Perché le telecamere erano quasi inesistenti.

What do you think you will read next?
Ora o mai più. Lynch con il suo Locke Lamora sarà la mia prossima lettura!

Com'è andata la vostra settimana di letture?
Nym

martedì 24 febbraio 2015

Top Ten Tuesday #34

A quanto pare un pò di tempo da dedicare alla Top Ten lo trovo sempre! XD
Questa volta The Broke and the Bookish ci chiede la Top Ten delle mie eroine preferite. Già adoro questo tema. Awww *___*

Penryn, protagonista della serie Penryn and the End of Days. Ragazza forte, combattiva e che non si ritira di fronte a nulla pur di salvare la sua sorellina!
Poteva mancare la mia assassina di Adarlan preferita?! Ah, Celaena, ti meriteresti il podio.

Isis, protagonista forte, ironica e un pò cinica il cui peggior nemico è in realtà se stessa.
Sydney, ovviamente. Se c'è una cosa che apprezzo dei protagonista, è la loro intelligenza e naturalmente il saperla usare a loro vantaggio!

Hazel Evans, protagonista di The Darkest Part of The Forest! Libro che alla fine mi ha conquistato.
Jane Eyre. Per una volta sono riuscita ad inserire un classico in questa top ten!

Non potevo di certo mettere da parte Kestrel che con la sua storia mi ha messo in una crisi da lettura come poche!
Puck Connelly, da la Corsa delle Onde. Determinata e coraggiosa che ama la sua isola!

Arya Stark e Karou rispettivamente dalle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco e da la Chimera di Praga.


Quali sono le vostre eroine preferite?
Nym


sabato 21 febbraio 2015

Bookmaniac: ogni lettore ha le sue manie #4


Noi lettori pur avendo in comune un'incredibile passione per i libri e un portafoglio quasi sempre vuoto confortatemi, ditemi che è così anche per voi abbiamo delle manie particolari, magari completamente diverse tra di noi ma che ci contraddistinguono e ci fanno rientrare nella categoria dei maniaci dei libri.

E' da questo spunto iniziale che nasce Bookmaniac, una piccola rubrica in cui potremo confrontarci e condividere le nostre piccole manie bookish, scambiare idee e opinioni.

Dopo diversi mesi di assenza torna un nuovo appuntamento con Bookmaniac! Il tema di oggi penso si possa riassumere con i lettori e il loro rapporto problematico con i libri.

Vi capita mai di leggere un libro e di non volere andare avanti, non perché non vi stia piacendo ma perché è così bello che non volete finisca?
Vi capita con tutti i libri che vi piacciono o solo con alcuni?

Ultimamente sto notando che tendo ad aver questo comportamento per i libri conclusivi di saghe a cui tengo particolarmente oppure con quei libri per cui temo non ci sarà un happy ending (ma leggete pure "per cui temo la mia ship del momento non andrà in porto") nonostante tutte le mie speranze e i ceri votivi accesi per casa.

Oppure siete dei lettori che divorano i libri in poche ore? Conosco diversi bookmaniac che rientrano in questa categoria ma per quanti sforzi faccia non è nella mia natura. Che la mia lentezza sia dovuta alla mia abitudine (ormai non me ne accorgo neanche più) di leggere più volte di seguito un passaggio che mi è particolarmente piaciuto? Se non ne è la causa principale dovete ammettere che i ritmi nel voltare pagina un pò ne risentono!

Ma se con i libri che toccano in modo particolare le mie corde da fangirl, le fanno cantare come una sirena ad un marinaio, tendo a essere più lenta di una lumaca, coi libri che non mi piacciono ho tutto un altro comportamento. Ci sono volte in cui li mollo, senza voltarmi indietro due volte. Se un libro non fa per me e se soprattutto ho sottocchio l'immensa mole di libri che mi ritrovo sul comodino non posso far a meno di pensare che dovrei sfruttare il mio tempo per leggere con qualcosa che mi piace davvero.
Ma stranamente, altre volte, anche se un libro non mi piace cerco di leggerlo il più velocemente possibile... potrei ritrovarmi a saltare pagine *ammette* per arrivare velocemente alla fine e chiudere definitivamente con la storia.

E adesso ditemi voi! Qual è il vostro rapporto problematico con i libri?
Avete le mie stesse abitudini? O sono completamente differenti?

Fatemi sapere! :D

Nym

giovedì 19 febbraio 2015

Review time: Anna and the French Kiss di Stephanie Perkins

Della serie "alle volte ritornano"... In questi giorni sono praticamente sparita dalla blogosfera ma spero di tornare più attiva nei giorni a venire. Nel frattemo vi lascio la recensione di un libro letto quest'Estate e ultimamente pubblicato anche in Italia con il titolo Il Primo Bacio a Parigi. :D

Anna and the French Kiss
Anna and the French Kiss, #1
Stephanie Perkins
400 pagine
Non c’è nulla che Anna aspetti più dell’ultimo anno al liceo. E’ sicura che ogni singolo momento insieme alla sua migliore amica e al ragazzo per cui ha una cotta colossale sarà indimenticabile. Ma le cose non vanno affatto come sperato perché i genitori di Anna decidono di spedirla per un anno intero in collegio a Parigi. Anna è disperata … almeno fino al giorno in cui incontra Etienne St.Clair. Divertente, sensibile, affascinante, St. Clair sembra proprio il ragazzo perfetto. C’è solo un piccolo problema: lui è fidanzato. Ma- si sa – Parigi è la città più romantica del mondo, e tra una passeggiata sulle rive della Senna e un appuntamento al chiaro di luna, tutto può succedere ….

Ma quanto sto penando con questa recensione? Ogni volta che mi trovo al pc penso che dovrei tentare di terminarla ma poi per un motivo o per un altro non riesco mai a trovare le parole giuste per concluderla... quindi ho pensato che la cosa migliore fosse strappare il cerotto con un colpo netto e
togliermi il pensiero.

Dirò la verità, mi aspettavo di più da Anna and the French Kiss.
Ne ho sentito parlare sempre così bene che non so più nemmeno io quale capolavoro credevo di trovare in queste pagine... e questo un pò mi dispiace. Sì sa: non sempre delle alte aspettative vengono ripagate e per me Anna and the French Kiss ne è stata la dimostrazione.
Non fraintendete le mie parole però. La lettura si è rivelata perfettamente godibile e anche arcobalenica in certi punti.

Anna and the French Kiss è una dolcissima love story tra due giovani adolescenti che nonostante diversi impedimenti che mettono loro i bastoni tra le ruote riescono finalmente a trovare il loro happy ending. È stato bello vedere come la loro amicizia si trasformi in qualcosa di più col passare del tempo. Anna ed Étienne diventano poco alla volta i confidenti l'uno dell'altro. Entrambi non hanno una situazione familiare delle più idilliache ma insieme sembrano trovare la forza per andare avanti.

 Ma, e il ma è uno di quelli belli grandi, il comportamento di Anna (e sì, anche di Ètienne) non è sempre stato dei migliori. Lo avevo già detto all'inizio: Anna and the French Kiss è una storia d'amore adolescenziale e come tali i due protagonisti si comportano. Sebbene questo li renda più veri non ha impedito la mia voglia di prenderli a testate. Si sarebbero risparmiati molto pene e angst se solo avessero avuto un pò più di sale in zucca ma la verità è che non possedevano abbastanza esperienza per gestire la loro situazione.

So quante molte di voi abbiano adorato questo libro e visto in Étienne un book boyfriend ma io ho trovato la lettura di Anna and the French Kiss come un buon passatempo, niente di più.

La mia opinione: 3.5 stelle
✭✭✭

C'è qualcuno tra voi con la mia stessa opinione su Anna and the French Kiss?
Ditemi la vostra!

Nym

venerdì 13 febbraio 2015

Sai che c'è di nuovo? #19


Ebbene sì, sono di nuovo qui a fangirlare per l'arrivo di nuovi tesori da aggiungere ai già straripanti scaffali in realtà gli scaffali non sono mai abbastanza straripanti per i miei gusti. Non posso farci davvero nulla. Tutta colpa di offerte da non perdere e di cover da urlo. 

Sai che c'è di nuovo nella mia libreria?
Seduttore dalla Nascita è l'ultimo libro della serie dei Chicago Stars (che adoro e straconsiglio se vi piace il genere) di Susan E. Phillips e l'ebook è in offerta (credo non ancora per molto). Come potevo non prenderlo?
Gravity invece era gratis e beh, ne ho approfittato. Alieni, spie. Insomma, non manca nulla!

E poi eccoli, i miei adorati cartacei. Awww. 
Ma non li ho comprati solo per le loro favolose copertine. Le trame non sfigurano affatto! 

I bambini possono avere un assoluto e crudele senso della giustizia.
I bambini possono uccidere un mostro e sentirsi fieri di loro stessi. Una ragazza può guardare suo fratello e credere che loro siano destinati ad essere un cavaliere e un bardo che combattono la malvagità. Lei può credere di aver trovato lo scopo per cui è nata.
Hazel vive con suo fratello, Ben, nella strana città di Fairfold dove gli umani e le fate convivono fianco a fianco. La magia apparentemente innocua delle fate attira un sacco di turisti, ma Hazel sa quanto loro possano essere pericolosi, e sa come fermarli. O lo sapeva, una volta. Al centro di ogni cosa, c'è una bara di vetro nella foresta. E' poggiata direttamente sul terreno e al suo interno dorme un ragazzo con corna sulla sua testa e orecchie appuntite come coltelli. Hazel e Ben erano entrambi infatuati di lui quando erano bambini. Il ragazzo ha dormito lì per generazioni, senza mai svegliarsi. Finché un giorno, succede... Mentre il mondo va a soqquadro, Hazel cerca di ricordare gli anni in cui pretendeva di essere un cavaliere. Ma il sentimento travolgente di un nuovo amore, i cambiamenti di fedeltà, e il bruciore fresco del tradimento, saranno abbastanza?



A heartbroken girl. A fierce warrior. A hero in the making.
Sedici anni fa il Regno dell'Inverno fu conquistato e i suoi abitanti messi in schiavitù, lasciandoli senza magia o un monarca. Adesso, l'unica speranza di libertà per i Winterians sono gli otto sopravvissuti che riuscirono a fuggire, e che attendono per l'opportunità di riottenere la loro magia e ricostruire il regno. Rimasta orfana fin dall'infanzia durante la disfatta di Winter, Meira ha vissuto la sua intera vita come una rifugiata, cresciuta dal generale Winterian, Sir. Training, per essere una guerriera—e disperatamente innamorata del suo migliore amico, e futuro re, Mather — farebbe di tutto per aiutare il suo paese a riottenere il potere. Quindi quando degli scouts scoprono la posizione di un antico medaglione che può riportare la magia, Meira decide di scovarlo da sola. 

Sai che c'è di nuovo nella mia lista dei desideri?
Non dovrebbe sorprendervi la presenza di un altro libro di Sanderson nella mia lista dei desideri. Ogni volta che scopro un suo nuovo libro questo finisce inevitabilmente in wishlist!
Nym

mercoledì 11 febbraio 2015

WWW... Wednesdays #25

A quanto pare, volente o nolente, finisco sempre per postare l'appuntamento con WWW ogni due settimane. *sigh* In questi giorni mi è andata abbastanza bene con le letture, ma procediamo con ordine!

What are you Currently Reading?
Come noterete osservando anche le mie ultime letture, sono in un'intensa fase romance! In periodo di studio preferisco andare sul leggero e questa volta ho scelto Price of a Kiss. Consigliatomi da un'amica si sta rivelando una lettura veloce e capace di strappare più di qualche fragorosa risata!

What did you Recently finish Reading?

Tre letture promosse quasi tutte a pieni voti! La Premoli è migliorata molto dal suo primo libro mentre la Manning si è stata una piacevole scoperta. La Moyes dimostra ancora una volta la sua bravura ma di lei vi parlerò in una recensione.

What do you think you will read next?
Difficile dirlo. Forse Silver Shadow dato che ormai il sesto e ultimo libro di questa serie è stato pubblicato. Oppure The Selection! La bookish sister Viola, ritiene sia ottimo per farsi qualche risata sarcastica.

Com'è andata la vostra settimana di letture?
Nym

martedì 10 febbraio 2015

Top Ten Tuesday #33: Top Ten Books I Can't Believe I Haven't Read...

Martedì ormai è sinonimo di Top Ten Tuesaday e dopo aver saltato l'appuntamento della scorsa settimana torno recuperando il suo tema: Top Ten Books I Can't Believe I Haven't Read From Fantasy Genre. Ovvero la Top Ten dei libri fantasy che non posso credere di non aver ancora letto!

L'Arciere di Kelly. Non riesco ancora a capacitarmi del fatto di non aver iniziato questa serie... l'avevo scoperta l'anno scorso grazie a Katerina ma non l'ho ancora presa in mano. *sigh*
Steelheart. Non ha una copertina meravigliosa? E la trama promette davvero bene. Argh. Devo. Iniziarlo.

Il Cavaliere dei sette regni in realtà è la raccolta di quattro racconti ambientati a Westeros. Martin, preferirei avere tra le mani Winds of Winter. Ma proverò ad accontentarmi.
Elantris... ancora Sanderson. 

Gli inganni di Locke Lamora. Su questo spero di rimediare questo mese... ma sì sa che con me non è mai detta l'ultima parola. XD
L'Occhio del Mondo di Jordan. Pietra miliare del Fantasy... e io non l'ho ancora iniziato. DOH

Sanderson... ma quanti libri hai scritto? Ebbene sì, voglio leggere anche Mistborn.
Coraline di Gaiman. Devo leggere almeno qualcosa di questo autore!

E per finire due libri tanto attesi e sembra quasi un'eresia che non li abbia già divorati!
Almeno con uno dei due spero di poter rimediare il prossimo mese!

Voi cosa non avete letto ancora letto?
Nym