lunedì 17 febbraio 2014

A book on the nightstand #2


Torna un nuovo appuntamento con A book on the nightstand, rubrica in cui potremo confrontarci e parlare dei libri acquistati ormai da tempo ma che sono rimasti sul nostro comodino in attesa di essere letti! *lancia sguardo amorevole verso i suoi tesori sul comodino*

Spesso e volentieri il cinema per me è stato una miniera d'oro che mi ha permesso di scoprire nuovi ed interessanti titoli. E' il caso del protagonista dell'appuntamento di oggi! Avevo già sentito parlare del libro di Zusak ma solo dopo aver visto il trailer dell'adattamento cinematografico mi sono decisa ad andare in libreria a comprarlo poco prima di Natale.

Titolo: La bambina che salvava i libri
Titolo Originale: The Book Thief
Autore: Markus Zusak 
Editore: Sperling & Kupfer


Fu a nove anni che Liesel iniziò la sua brillante carriera di ladra. Certo, aveva fame e rubava mele, ma quello a cui teneva veramente erano i libri, e più che rubarli li salvava. Il primo fu quello caduto nella neve accanto alla tomba dove era stato appena seppellito il suo fratellino. Stavano andando a Molching, vicino a Monaco, dove li aspettavano i loro genitori adottivi. Il secondo, invece, lo sottrasse al fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti. A loro piaceva bruciare tutto: case, negozi, sinagoghe, persone... Piano piano, con il tempo ne raccolse una quindicina, e quando affidò la propria storia alla carta si domandò quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto. Accadde forse quando vide per la prima volta la libreria della moglie del sindaco, un'intera stanza ricolma di volumi? Quando arrivò nella sua via Max Vandenburg, ex pugile ma ancora lottatore, portandosi dietro il "Mein Kampf" e infinite sofferenze? Quando iniziò a leggere per gli altri nei rifugi antiaerei? Quando s'infilò in una colonna di ebrei in marcia verso Dachau? Ma forse queste erano domande oziose, e ciò che realmente importava era la catena di pagine che univa tante persone etichettate come ebree, sovversive o ariane, e invece erano solo poveri esseri legati da spettri, silenzi e segreti.

Il 27 Marzo uscirà nelle sale italiane Storia di una ladra di libri. Solitamente il continuo cambio di titoli non mi esalta ma ammetto che il titolo scelto per il film è forse più suggestivo di quello scelto per la pubblicazione italiana del libro!



Avete letto questo libro? Pensate abbia fatto un buon acquisto?
Non dimenticate di condividere con me i vostri libri sul comodino! :D


8 commenti:

  1. Io devo ammettere che non lo conoscevo, ma dopo aver visto il trailer del film che mi ha incantata qualche settimana fa, lo voglio assolutamente *^*
    Sto aspettando esca la nuova ristampa :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho saputo resistere. Appena visto il trailer mi sono catapultata in libreria... certo che se la nuova ristampa ha come copertina il poter del film... Cavoli, sarebbe stupenda! Molto meglio di quella che ho io con la versione paperback!

      Elimina
  2. Ho una cosa da dire: di solito leggo prima il libro e poi vado al cinema per criticare il film (sì, lo so, sono terribile!)... Ma stavolta, non so... ci dobbiamo sempre ricordare che sono comunque una cinefila (più una librofila, ma fa lo stesso) e che questo film mi attira in una maniera assurdissima!!! Lo so, lo so... Probabilmente ti chiedi che cosa sto cercando di dirti, vero? Beh, che non vedo l'ora che tu legga questo libro per poi leggerne la recensione! Altrimenti mi farai commettere un'azione cattiva: non posso prima vedere il film e poi leggere il libro, è peccato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potrei mai farti commettere un'azione cattiva! La mia coscienza me lo impedirebbe! xD
      Leggerò il libro e avrai la recensione così il pericolo sarà scampato! Ahahahha

      Elimina
  3. Stavo per iniziare a leggerlo in ebook, ma poi parlando con una mia amica che l'ha letto sono giunta alla conclusione che questo è uno di quei libri che vanno assolutamente letti su carta, quindi sto aspettando la ristampa!!xD Quasi sicuramente sarà uno dei miei primi acquisti di marzo!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che la ristampa abbia una copertina migliore di quella che ho preso io... Non mi esalta per niente! Per fortuna che è il contenuto che conta ma... anche l'occhio vuole la sua parte! u_u
      Fai bene ad aspettare la ristampa!

      Elimina
  4. Io l'ho letto poco tempo fa e me ne sono innamorata... *_* certo, tratta di un tema difficile e non "piacevole" ma è scritto veramente bene, con una tenerezza infinita e tanta originalità, merita davvero tantissimo. E poi la scelta particolare del narratore è qualcosa di fantastico: è originale, strana, simpatica e adatta al libro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi dici così... lo metto in cima alla pila! Sarà uno dei prossimi libri che inizierò. :D

      Elimina