mercoledì 22 aprile 2015

Review Time: Il Mondo di Cenere di Jeaniene Frost

Il Mondo di Cenere
Broken Destiny, #1
Jeaniene Frost
Harlequin Mondadori
In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino. Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo. L'unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla. Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy. Insieme cercano l'antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo. Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.
Con quello che vediamo, non possiamo fingere che il mondo sia un posto meraviglioso in cui i mostri non esistono.
Le opinioni contrastanti che ho letto per il web hanno accresciuto il mio interesse nei riguardi di questo libro. In cosa si distingue Il Mondo di Cenere tanto da dividere i lettori? 
Ancora oggi non riesco a rispondere a questa domanda. Non mi sono ritrovata nè nella categoria di chi l'ha amato alla follia nè in quella di chi lo ha bocciato senza mezzi termini. 

Questo perché ho dei sentimenti contrastanti nei riguardi de Il Mondo di Cenere della Frost. Da un lato ne vedo le possibilità ma dall'altro l'ho trovato, soprattutto all'inizio, troppo frettoloso.
La Frost non perde tempo e ci butta direttamente nel cuore della storia. E se in passato io abbia apprezzato questo tipo di approccio in un libro, non credo che ne Il Mondo di Cenere sia riuscito a rendere giustizia alla storia di Ivy.

Ma le potenzialità ci sono e sono molto fiduciosa per i volumi futuri della serie. La Frost è riuscita a rendere interessante l'aspetto soprannaturale della storia. Ivy è vissuta credendo che quelle strane apparizioni di un mondo oscuro che si sovrapponevano alla realtà non fossero altro che allucinazioni. Ha vissuto tutta la sua vita credendo di essere pazza e l'unica persona su cui poter contare è sempre e solo stata sua sorella Jasmine. Ma quando quest'ultima scompare, Ivy fa di tutto pur di ritrovarla e nelle sue ricerche viene messa faccia a faccia con quelle che credeva visioni ma che si rivelano essere pericolosamente reali.

Bene, Ivy, ho una bella notizie ed una brutta. La bella notizia è che non sei pazza. La brutta notizia è che tutto quello che hai visto esiste davvero, e sta venendo a prenderti.

Veniamo catapultanti insieme ad Ivy in un vortice di rivelazioni abilmente distillate e diluite nel corso di tutta la storia. Ad accompagnare Ivy nella missione di salvare la sorella dai demoni, c'è Adrian, ragazzo bello e dannato con un conto in sospeso con i demoni.
Aspettatevi battibecchi da togliere il fiato, tanto da farvi venir voglia di urlare a questi due di baciarsi e di farla finita una volta per tutte. La chimica, l'attrazione tra i due è così intensa che la si potrebbe tagliare con un coltello peccato che i segreti e il destino non siano dalla loro parte. Ci toccherà aspettare un bel pò *sigh* prima di avere un lieto fine tra i due.

Ti è andata male per così tanto tempo, che vedi il buio perfino con la luce accesa.

Il mondo di Cenere è un mix tra Constantin e Supernatural. Se amate i bad boy, le storie con la crescita dei protagonisti che imparano a essere non più semplici spettatori ma padroni del loro destino allora probabilmente Il Mondo di Cenere è quello che fa per voi. Se siete fan di Jennifer L. Armentrout allora potreste apprezzare anche questo libro della Frost!

La mia opinione: 3 stelle
✭✭✭
Nym




4 commenti:

  1. Non so ancora se lo leggerò. Ho ancora qualche dubbio!

    RispondiElimina
  2. anche io come Tania, devo ancora decidermi.....

    RispondiElimina
  3. Io faccio parte di quelle persone che l'hanno bocciato, ed era la mia prima esperienza con la Frost!! :(

    RispondiElimina
  4. Devo dire che ci troviamo abbastanza d'accordo.
    Per me che è stata la prima esperienza con la Frost, non è stato un buon inizio direi!

    RispondiElimina