Recensione: Dieci Piccoli Indiani di Agatha Christie

09:30

Dieci Piccoli Indiani
Agatha Christie


Non so voi, ma in estate mi viene sempre voglia di leggere almeno un giallo e la mia scelta questa volta è  ricaduta su Dieci Piccoli Indiani, che mi ripromettevo di leggere ormai da anni. 


Complice anche la nuova edizione, quest'anno mi sono finalmente decisa.


Dieci piccoli Indiani è un libricino di poco più di 200 pagine ma è un grande classico del genere giallo. Per questo mi trovo un pò in difficoltà doverne scrivere la recensione, mi sento sempre un pò in soggezione quando si tratta di pietre miliari della letteratura. Chi sono io per dire la mia su un classico del genere?


Vi dico con assoluta certezza che il libro mi è piaciuto molto. Un piccolo gioiello del genere a cui appartiene, direi anzi che è il Giallo per antonomasia.


Ci sono stati momenti, nel corso della lettura, in cui mi venivano brividi e pelle d'oca per gli attimi di tensione che i vari personaggi si sono ritrovati a vivere.


I dieci protagonisti si ritrovano riuniti in una villa posta su un'isola deserta. Non hanno alcun legame tra di loro ma tutti hanno ricevuto chi un invito, chi un'offerta di lavoro, che li informava di presentarsi l'8 Agosto (che coincidenza aver letto il libro nello stessa settimana - aggiungerei anche un pò inquietante) a Soldier Island, ospiti di un fantomatico Signor Owen. 


La storia è raccontata passando da un punto di vista all'altro e questo ha contribuito a creare un clima di paura nel lettore molto più efficace di quello che si avrebbe avuto con il punto di vista di una sola vittima. I dieci infatti si ritrovano alle prese con un invisibile assassino che piano piano riduce il loro numero. Un folle che, seguendo una filastrocca per bambini, diventa una presenza sì invisibile ma sempre presente in ogni scena.


Chi è questo fantomatico signor Owen? Perché ha scelto loro dieci? Non posso rispondere a queste domande, vi rovinerei la sorpresa. Per cui, se vi ho incuriosito, non vi resta che immergervi in questa lettura!

La mia opinione: 5 stelle

Alla prossima,

Nym

10 commenti:

  1. Felice che ti sia piaciuto, per il momento è il mio preferito della Christie ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho letti troppo pochi per dire quale sia il mio preferito. Spero di rimediare al più presto! 😉

      Elimina
  2. Ciao Nym! Non ho mai letto nulla di Agatha Christie, ma è da tanto che mi piacerebbe recuperare questo libro! Prima o poi devo per forza rimediare! :)

    RispondiElimina
  3. Agatha è Agatha ♥
    Giallo davvero piacevolissimo, tra i miei preferiti di questa scrittrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Christie si merita pienamente tutta la sua fama!

      Elimina
  4. Io ricordo ancora i momenti di terrore verso la fine con la ragazza che faceva la baby-sitter - leggerlo di notte da sola in salotto è stato traumatico. xD

    RispondiElimina
  5. Hello, I have loved this post, I have been the most interesting. I really like to read, I write it down for future reading.
    I loved your post, I did not know your blog, do you want us to follow? you tell me. regards

    RispondiElimina
  6. Dieci piccoli indiani è stato - di base - il giallo che mi ha illusa sul fatto che i gialli possano piacermi XD

    RispondiElimina

Powered by Blogger.